MANOSCRITTI MEDIOEVALI: le miniature (parte 2)

In questa copia del XV secolo del Somme le roi, un trattato sui vizi e le virtù scritto nel 1279 dal domenicano Laurent per Filippo III di Francia (da qui il titolo dell’opera), lo scrivano ha lasciato lo spazio per una miniatura di apertura o un frontespizio che non è mai stato eseguito. Ce ne sono diversi di questi spazi in tutto il manoscritto, alcuni con la rigatura, altri no. Il fatto che le illustrazioni non siano mai state aggiunte è un chiaro indizio della divisione del lavoro.

somme-le-roi-01

somme-le-roi-02

somme-le-roi-03

Annunci